II░ Variazione su Statuto-GIDS Calenzano

II░ Variazione Statuto

Calenzano 4 luglio 2012
 
ASSEMBLEA STRAORDINARIA

Anno 2012 (duemiladodici) il giorno 4 (quattro) del mese di luglio alle
 ore 14:30, nel locale posto al secondo piano, via Giacomo Puccini 79
(settantanove) in Calenzano, si è riunito il consiglio d'amministrazione
 del GIDS  dipendenti GKN con sede nel medesimo indirizzo,
codice fiscale 940 188 404 81 per discutere e deliberare sul
seguente ordine del giorno

 O.D.G.: --- modifiche articolo uno, nove, undici, sedici dello Statuto
 del GIDS dipendenti GKN

RILEVATO

--che la presenza adunanza è stata regolarmente convocata a norma di
 legge secondo l'articolo dodicesimo dello Statuto con affissione
nelle bacheche aziendali;
---che l'assemblea in prima convocazione ore 9:30 è andata deserta;
---che l'assemblea in seconda convocazione ore 14:30 è stata resa valida;

 sono presenti: Gotti Giorgio, nato a Castiglion Fiorentino (AR) il giorno 20
 febbraio 1948, domiciliato in Rignano sull'Arno, Firenze, via Le Piagge 27,
 codice fiscale GTT GRG 48B 20C 319P, cittadino italiano, in qualità di
 presidente onorario votato all'unanimità dal consiglio d'amministrazione del
 GIDS dip. GKN, passa la carica di Presidente del Gruppo Donatori Sangue
 al neo eletto qui presente
Marotta Antonio, nato a Torre del Greco, Napoli, il giorno 18 marzo 1975,
domiciliato in Montemurlo, Prato, via Antonio Gramsci 31,
 codice fiscale MRT NTN 75C 18L 259W, cittadino italiano,
 come presidente del consiglio d'amministrazione del gruppo

 
pagina 1  

sono inoltre presenti: Bocelli Riccardo vicepresidente, Tamburrino Daniele cassiere

 sono assenti: Dimi Alessandro segretario, Tomei Antonio consigliere,
 Deganello Samuele consigliere

 Alle ore 14:40 inizia la discussione.
In data odierna si è riunito il Consiglio d'Amministrazione del GIDS
dipendenti GKN per discutere e decidere se apportare o meno le modifiche dell'O.D.G.
In qualità di presidente onorario (votato all'unanimità) e consigliere del gruppo,
 il sig. Gotti Giorgio inizia ad esporre i vari articoli dello statuto sopracitati,
redatti nel 1987 con molti lavoratori e tanto volontariato (ad oggi poco più
di un terzo), riportando all'attenzione del Consiglio stesso un numero pari a
4 (quattro) articoli da rivedere, che a parersuo andrebbero rivisti. 
Il sig. Marotta Antonio, come presidente del gruppo, essendo a stretto contatto
 con i soci regolarmente iscritti, espone le sue proposte, di seguito riportate:

 articolo 1 e 2
Nell'articolo 1 (uno) e 2 (due) si propone di variare la denominazione sociale da
"Associazione Gruppo Interaziendale Donatori Sangue dip. GKN" viene suggerita
"Associazione Gruppo Interaziendale Donatori Sangue Calenzano Onlus
e conseguente cambio articolo uno e due.
  Si sceglie di eliminare la dicitura "dip. GKN", in quanto la nostra azienda in
 cui si opera a stretto contatto con i nostri soci donatori, non presta la dovuta attenzione al nostro
operato a scopi benefici per la società. Inoltre, negli anni,
 hanno cambiato diverse volte la loro denominazione. Con conseguente cambio articolo due (2).

 
pagina 2  



 articolo 9
Nell'articolo 9 (nove) al paragrafo A, viene riportato i soci che vengono
eletti durante il rinnovo del consiglio d'amministrazione, visto il calo dei
lavoratori volontari per ragioni personali e di tempistica, si ritiene opportuno diminuire
il numero del Consiglio d'Amministrazione, portandolo da un
numero attuale di 7 (sette) eletti ad un numero prossimo di 5 (cinque),
 questo per una migliore organizzazione interna e miglior accordo.
 Resta inteso, se risaranno da parte dei non eletti, essere partecipi alle
 varie assemblee indette dare il loro supporto al Consiglio d'Amministrazione
nell' operato, dentro e fuori, come collaboratori esterni,
 senza però potere decisionale.


articolo 11
Nell'articolo 11 (undici) viene riportato nelsuo interno la dicitura delle richieste delle
assemblee straordinarie su richiesta di 1/10 del totale degli iscritti al nostro gruppo,
numero basato su soci GIDS ex-Fiat, viene proposto di ridurre ad 1/3 ma dei responsabili
del Consiglio d'Amministrazione, visto come riportato all'articolo 9 (nove) paragrafo A
sulla diminuzione dei lavoratori.


articolo 16
 Nell'articolo 16 (sedici) viene riportato il suo interno la dicitura
"i soci aggregati non possono essere candidati",
si propone, vista la diminuzione dei lavoratori volontari come riportato nell'articolo 9 (nove) paragrafo A,
la candidatura anche degli stessi, essendo loro in regola ed aventi diritto alla candidatura.
Su voto di preferenza, dov'è viene espresso un numero massimo di 7 (sette),
si propone di ridurre le preferenze ed esprimere un numero massimo di 2 (due) per scheda.

Dopo una lunga e approfondita discussione,
vengono messe in votazione le proposte per alzata di mano,su tutti e 5 (cinque)
articoli sopra citati motivati.
Di seguito è riportato l'esito delle votazioni:


ARTICOLO 1

 
GOTTI                       GIORGIO                        FAVOREVOLE
MAROTTA                ANTONIO                       FAVOREVOLE
BOCELLI                   RICCARDO                     FAVOREVOLE
TAMBORRINO          DANIELE                        FAVOREVOLE


 
ARTICOLO 9
 
GOTTI                       GIORGIO                        FAVOREVOLE
MAROTTA                ANTONIO                       FAVOREVOLE
BOCELLI                   RICCARDO                     FAVOREVOLE
TAMBORRINO          DANIELE                        FAVOREVOLE


 
ARTICOLO 11
 
GOTTI                       GIORGIO                        FAVOREVOLE
MAROTTA                ANTONIO                       FAVOREVOLE
BOCELLI                   RICCARDO                     FAVOREVOLE
TAMBORRINO          DANIELE                        FAVOREVOLE


 
ARTICOLO 16
 
GOTTI                       GIORGIO                       FAVOREVOLE
MAROTTA                ANTONIO                      FAVOREVOLE
BOCELLI                   RICCARDO                    FAVOREVOLE
TAMBORRINO          DANIELE                       FAVOREVOLE


 
Tale modifiche avranno lo scopo di migliorare l'organizzazione interna
ed esterna del gruppo stesso e avranno validità dal giorno seguente la
 chiusura della riunione.
pagina   3    




Varie ed eventuali
Per agevolare e correggere l'intestazione del Gruppo Donatori,
viene proposto di spostare il conto corrente in essere del medesimo gruppo, dagli uffici
postali della sede di Calenzano (FI), vista la grande difficoltà trovata negli stessi
durata per anni e ancora persistente, ad un altro ufficio postale da decidere.
 
Con votazione unanime si propone di fare riscrivere da un notaio, in data
da decidere, lo statuto del GIDS Calenzano Onlus con le attuali modifiche
in modo da renderlo legarea tutti gli effetti.

L'assemblea si conclude alle ore 17:30.





 
Visto, letto e firmato.
pagina 4



 


 
HOME